Crea sito

LUDOVICO ALLEGRO, FLAUTO TRAVERSO E TRAVERSIERE

Nato a Pavia in una famiglia di musicisti, si è diplomato giovanissimo in flauto traverso presso il Conservatorio di Musica “ S. Pietro a Majella ” di Napoli sotto la guida del M° Filippo Staiano. Premiato con il Primo Premio e menzione d’onore in numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali (Agimus Sanremo, Bordighera, Cervo, “Città di Stresa”, “Premio Rovere d’Oro” di S. Bartolomeo al Mare, Musile di Piave, “Città di Bardolino”, Omegna, “ E lucevan le stelle…” di Parma, Cremona), ha collaborato nella veste di solista con il M° Piero Toso e con l’Orchestra da Camera Italiana “A. Vivaldi” con concerti in numerose città italiane. Nel 2012 ha partecipato ad una Masterclass Internazionale di Formazione Orchestrale a Salisburgo con Docenti provenienti dall’ Orchestra dei Wiener Philharmoniker esibendosi in concerto presso la prestigiosa Mozarteum OrchesterHaus. Tra il 2013 ed il 2018, tra le altre cose, ha collaborato come solista con l’Orchestra da Camera Italiana “Antonio Vivaldi “, l’Orchestre de Chambre Francais e l’Ensemble Cameristico “I Solisti del Vivaldi” con concerti a Canterbury (UK), a Venezia, Milano, Caserta (presso il celebre Teatro di Corte della Reggia) ed in altre importanti città italiane. Nell’anno 2015 ha partecipato alla Quinta Edizione del Falaut Campus presso l’Università degli Studi di Salerno avendo modo di incontrare prestigiosi flautisti e celebri docenti a livello mondiale; inoltre a partecipato a varie Master Class di perfezionamento tenute da vari prestigiosi Docenti tra i quali il M° Manuel Morales Fernandez del Conservatorio Superior de Musica de Vigo ed il M° Enzo Caroli, già Primo Flauto dell’Orchestra del Gran Teatro La Fenice di Venezia. 
Da sempre interessato alla musica antica e barocca, nell’anno 2019 ha intrapreso lo studio del flauto traversiere presso la Civica Scuola di Musica “C. Abbabo” di Milano sotto la guida del M° Marco Brolli.  Attualmente frequenta il Biennio superiore di specializzazione in flauto traversiere presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino sotto la guida del M° Francesca Odling. 

FEDERICO ALLEGRO, OBOE e corno inglese

Diplomatosi brillantemente all’età di soli 16 anni presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano sotto la guida del M° Diego Dini Ciacci, si è perfezionato presso l’Accademia di Santa Cecilia a Roma sotto la guida del M° Francesco Di Rosa ed ha partecipato a numerose Master Class in Italia ed in Europa con illustri docenti quali Paolo Pollastri, Primo Oboe dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma, Paola Grazia, insegnante presso la Scuola di Musica di Fiesole (Firenze), Carlo Romano, Primo Oboe dell’Orchestra Sinfonica  della RAI di Torino, Emmanuel Abbuhl, Primo Oboe della London Symphony Orchestra, Jean Louis Capezzali, Fabien Thouand, Primo Oboe dell’Orchestra del Teatro alla Scala, Jacques Tys, Ramón Ortega Quero, Primo Oboe dell’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese, Christoph Hartmann, Sarah Francis e altri. Vincitore di numerose selezioni in importanti Istituzioni italiane ed europee (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Royal College of Music London etc.) e di numerosi Primi Premi assoluti in svariati Concorsi Nazionali ed Internazionali (Città di Stresa, “ E lucevan le stelle…” di Parma, Sanremo, Città di Bardolino, Cremona, Agimus Sanremo, Bordighera, “Rovere d’Oro” di S. Bartolomeo al Mare, Cervo, Musile di Piave, Omegna) nel gennaio 2012, a soli 12 anni, ha suonato a Berlino presso la celeberrima sala Philharmonie in qualità di primo Oboe con un’Orchestra Giovanile Europee e con le prime parti dei Berliner Philharmoniker sotto la direzione di Sir Simon Rattle e, sempre nel medesimo anno, ha partecipato ad una Masterclass Internazionale di Formazione Orchestrale a Salisburgo esibendosi in concerto presso la prestigiosa  Mozarteum OrchesterHaus. Nonostante la giovane età, ha collaborato con importanti solisti quali il M° Piero Toso, già Primo violino e solista de’ I Solisti Veneti e dell’Orchestra Sinfonica di Padova e del Veneto, il M° Carlo Romano, Primo Oboe dell’Orchestra Sinfonica  della RAI di Torino, il M° Enzo Caroli, già Primo flauto dell’Orchestra del Gran Teatro La Fenice di Venezia, il M° Ottavio Dantone, Direttore dell’Orchestra Accademia Bizantina. Nella veste di Oboe solista ha eseguito i maggiori Concerti del repertorio per Oboe ed orchestra riscuotendo ovunque un importante consenso di critica e di pubblico; attivo anche come musicista da camera collabora regolarmente con Les Solistes de l’Orchestre de Chambre Francais di Parigi ed “I Solisti dell’Orchestra da Camera Italiana Antonio Vivaldi”. Interessato da sempre anche al Corno Inglese, suona questo strumento in formazioni cameristiche ed in orchestra. Ha collaborato e collabora tuttora regolarmente nel ruolo Primo Oboe, Secondo Oboe con Corno Inglese e di Solista con l’Orchestra da Camera Italiana  “Antonio Vivaldi”, l’Orchestra Sinfonica di Magenta, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, laVerdi di Milano, l’Orchestra da Camera Giovanni Battista Polledro, l’Orchestra Sinfonica di Asti, l’Orchestra Sinfonica Carlo Coccia e la Chamber Orchestra of Paris con concerti  nelle maggiori città italiane ed europee. Nella primavera 2019 in qualità di solista ha realizzato un tour di concerti a Milano, Venezia e Amsterdam con l’Orchestra Barocca “Antonio Vivaldi” nell’ambito della Settimana Vivaldiana Nazionale 2019. Nell’autunno del 2019, a soli 19 anni, ha ricoperto il ruolo di Primo Oboe dell’Orchestra del Teatro Coccia di Novara nella produzione dell’opera Ernani di Giuseppe Verdi.

LUCIA ALLEGRO, VIOLINO E VIOLINO BAROCCO

Nata a Pavia, Lucia Allegro è una giovane musicista specializzata in violino moderno e violino barocco. Solista, camerista e professore d‘orchestra, ad oggi vanta numerose collaborazioni in Italia e all’estero – spesso in veste di prima parte e solista – con ensemble e orchestre di rilievo quali I Solisti Veneti, l’Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra Antonio Vivaldi, L’Appassionata, The Korrigan Consort and the Royal Academy of Music Baroque Orchestra. Ha suonato inoltre con direttori e solisti di chiara fama quali Sir Simon Rattle, Claudio Scimone, Piero Toso, Rinaldo Alessandrini, Roberta Invernizzi, Rachel Podger, Trevor Pinnock, Masaaki Suzuki, Sir Mark Elder e Philippe Herreweghe. Dall’anno 2011 è Primo violino e Solista dell’Orchestra da Camera Italiana “Antonio Vivaldi”. Cresciuta in una famiglia di musicisti, ha iniziato gli studi in violino presso il Conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria all’età di sette anni. Dopo essersi diplomata brillantemente a soli 16 anni presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano sotto la guida del M° Cinzia Barbagelata, Lucia ha frequentato un corso di perfezionamento presso l’Accademia “Lorenzo Perosi” di Biella con il M° Roberto Ranfaldi; parallelamente intraprende un percorso di approfondimento sulla prassi esecutiva storica del repertorio violinistico dei secoli XVII-XIX, prendendo parte a numerose masterclass con Stefano Montanari, Rachel Podger, Amandine Beyer, Enrico Gatti, Alessandro Tampieri, Ingrid Seifert (London Baroque Ensemble) ed Emma Kirkby, e studiando con Nicholas Robinson e Olivia Centurioni a Novara. E’ stata insignita del Primo Premio Assoluto e della Menzione d’Onore in numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali tra i quali il Concorso Nazionale E. Arisi (Cremona), nel quale  ha vinto la borsa di studio Eva Konia come miglior violinista. Nel 2018 si è laureata con il massimo dei voti e la lode in violino barocco presso il Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena e subito dopo la laurea si è trasferita nel Regno Unito per proseguire gli  studi con Simon Standage alla Royal Academy of Music di Londra dove ha conseguito nell’anno 2020 il Master of Arts in Historical Perfomance. Nel medesimo anno ha preso parte ad una tournée di concerti in Cina con l’Orchestra Antonio Vivaldi. Durante la sua carriera concertistica ha avuto il privilegio di esibirsi presso la Philarmonie di Berlino, Kollegiumskirche (Brig), al Festival di Musica Antica di Urbino, al London Handel Festival in St George Hannover Square (Londra), Teatro Dal Verme (Milano), Chiesa di S. Maurizio al Monastero Maggiore (Milano), “Sala Verdi” del Conservatorio Giuseppe Verdi (Milano), Villa Contarini (Piazzola sul Brenta), Reggia di Caserta (Caserta), Scuola Grande di S. Marco (Venezia), Chiesa di S. Maria della Presentazione (Venezia), St Martin in the Fields (Londra), Peterborough Cathedral, Raynham Hall (Norfolk), St John’s Smith Square (Londra), Onze Lieve Vrouwekerk (Amsterdam), Shandong Grand Theatre (Jinan, China).